“La storia della nostra attività si perde nella notte dei tempi quando alla fine del 1800, la bisnonna paterna, perse la battaglia con la malaria che, piano piano, si era presa quasi tutti i membri della sua famiglia.

Decise così, insieme al padre, di vendere le loro proprietà fondiarie, i terreni e i boschi che si estendevano tra Castiglione della Pescaia e Follonica, e che per anni aveva dato sostentamento a generazioni e generazioni di persone.

Con il ricavato, comprarono dei terreni nelle zone collinari e alla bisnonna toccarono in sorte le proprietà a Roccastrada e nei suoi dintorni dove finalmente, grazie alla sua altezza sul livello del mare (mt. 480), la malaria sarebbe rimasta soltanto un brutto ricordo della prima infanzia.

E così fu. Poco dopo si sposò con un piccolo proprietario terriero accrescendo ancora di qualche ettaro le terre coltivate. Queste terre furono riunite in un’unica tenuta ed i miei nonni paterni le coltivarono fino agli anni ’70.

Con il passare del tempo, l’attività si ridusse a semplice mantenimento del capitale, fino a quando abbiamo ripreso il vecchio mestiere di famiglia. Ad oggi sono stati aggiunti nuovi terreni e nuove colture oltre alle pratiche agricole tipiche della zona, cercando così di creare un posto in cui ognuno si possa sentire al centro della natura e dell’agricoltura rispettandola e capendo che la nostra storia, o meglio, la storia di ognuno di noi, è scritta nella propria terra.

Abbiamo deciso e preferito la scelta di una agricoltura sana e genuina lontana dalle grandi produzioni e dall’uso di sostanze che incentivano la produzione a scapito della sua qualità e della nostra salute.

Crediamo nei prodotti che la terra ci permette di avere e non chiediamo di più, discostandoci da coloro che la terra non la rispettano ma la sfruttano.

Grazie a queste scelte la nostra è una produzione sana e buona.

Non accelerare i tempi, seguire il normale ritmo delle stagioni, piantare, osservare e raccogliere; l’attesa e la pazienza sono tutto! Per noi non è una filosofia ma solo la normalità.

Abbiamo deciso e preferito la scelta di un’agricoltura sana e genuina, lontana dalle grandi produzioni e dall’uso di sostanze che incrementano la rese a scapito della qualità e della nostra salute.”

— Claudia Checcucci

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi